Domenica 16 dicembre rassegna “Concerti della Domenica”: ENSEMBLE TEMPO PRIMO Suite da Lo Schiaccianoci

Lo Schiaccianoci è la favola di Natale per eccellenza e al celebre balletto  di Cajkovskij, nella versione Suite per orchestra,  l’Associazione Angelo Mariani, alla vigilia delle festività natalizie,  dedica l’ultimo appuntamento dei Concerti della Domenica, in programma domenica 16 dicembre alla Sala Corelli del Teatro  Alighieri alle ore 11.
Ad interpretare la Suite, realizzata dal musicista stesso nel 1892 ancor prima di dar corso all’orchestrazione dell’intero balletto, sarà l’Ensemble Tempo Primo, formazione ravennate composta dalle prime parti dell’Orchestra Corelli.
Sarà diretto da Alicia Galli, laureata in direzione d’orchestra sotto la guida del maestro Luciano Acocella, di cui di cui è stata assistente nella messa in scena di alcune opere di Donizetti.
A Teresa Maria Federici, insegnante dedita alla promozione della lettura ad alta voce e della musica in età prescolare, sarà affidata la narrazione della favola, che deriva dal racconto ottocentesco Schiaccianoci e il re dei topi di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann nella versione edulcorata di Alexandre Dumas padre, Storia di uno schiaccianoci.
I Concerti della Domenica si realizzano in collaborazione col Comune di Ravenna- Assessorato alla Cultura, Regione Emilia-Romagna, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Prezzi dei biglietti: € 7,00, giovani fino a 26 anni  € 2,00.

Concerti della domenica: il 9 dicembre il giovane soprano Elisa Balbo accompagnata da Simeno Nicoletta e Davide Cavalli

Reduce dal successo di Otello nel ruolo di Desdemona nella Trilogia verdiana, il giovane soprano Elisa Balbo, apprezzata per morbidezza e freschezza di timbro, si esibirà domenica 9 dicembre 2018 alla Sala Corelli del Teatro Alighieri alle ore 11, per i Concerti della Domenica curati dall’Associazione Angelo Mariani.

La affiancheranno il clarinettista Simone Nicoletta, Primo Clarinetto presso le Orchestre del Teatro Comunale di Bologna e Luigi Cherubini, e il pianista Davide Cavalli, musicista eclettico, fra le altre cose dal 2015 pianista della Riccardo Muti Italian Opera Academy.

I tre musicisti si avvicenderanno sul palco in formazione di duo e trio,  per interpretare un nutrito programma con composizioni di Giacomo Meyerbeer, Louis Sphor, Johann Wenzel Kalliwoda, Conradin Kreutzer, Giuseppe Verdi, Franz Liszt e Franz Schubert

La rassegna si realizza in collaborazione col Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, Regione Emilia-Romagna, Ministero per i Beni e  Attività Culturali e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Ingresso € 7,00; per i ragazzi sotto i 26 anni € 2,00.

Domenica 2 dicembre per la rassegna Concerti della Domenica: Ensemble Dolce Concento e Nicola Valentini lezione-concerto “Mozart: un genio molto studioso!”

Dopo il successo dello scorso anno, torna nell’ambito dei Concerti della Domenica dell’Associazione Angelo Mariani l’iniziativa della lezione-concertoDomenica 2 dicembre alle ore 11 si ripresentano sul palco della Sala Corelli del Teatro Alighieri l’Ensemble Dolce Concento e Nicola Valentini con la lezione-concerto questa volta dal titolo Mozart: un genio molto studioso! I brani musicali verranno eseguiti con strumenti originali. 

Lo scopo dell’occasione è quello di raccontare la vita di questo entusiasmante personaggio, ponendo un’attenzione particolare sugli anni dell’infanzia e della formazione, facendo risaltare quanto siano importanti lo studio e la determinazione per il raggiungimento di un risultato. Questo percorso didattico mira a coinvolgere il pubblico ed a far sì che si immedesimi con il giovane Mozart, attraverso letture dall’epistolario mozartiano ed esecuzione di brani musicali celebri.

L’ensemble Dolce Concento nasce dal sodalizio artistico tra Nicola Valentini direttore e Andrea Vassalle violinista, due musicisti che hanno messo in comune i propri studi e le proprie esperienze per dare vita ad un progetto di lungo respiro volto a riscoprire sonorità nuove nella musica vocale classica e romantica eseguita su strumenti storici.

La rassegna si realizza in collaborazione col Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, Regione Emilia-Romagna, Ministero per i Beni e  Attività Culturali e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Ingresso € 7,00; per i ragazzi sotto i 26 anni € 2,00.

Domenica 25 novembre 2018, per i Concerti della Domenica a salire sul palco alle ore 11 sarà l’Orchestra della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli diretta da Davide Castiglia

Domenica 25 novembre 2018, per i Concerti della Domenica dell’Associazione Angelo Mariani a salire sul palco della Sala Corelli del Teatro Alighieri alle ore 11 sarà  l’Orchestra della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli diretta da Davide Castiglia.

L’Orchestrona, come viene comunemente definita, è, al tempo stesso, un corso di musica d’insieme e il gruppo di rappresentanza della Associazione Culturale Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli.
Il progetto, nato circa 20 anni fa da un’idea del suo direttore Davide Castiglia, ha portato alla realizzazione di una formazione assolutamente atipica, una commistione ben riuscita tra una banda e un’orchestra che non è in realtà nessuna delle due ma, essendo composta esclusivamente da strumenti insegnati all’interno della Scuola di musica popolare, è la più fedele sintesi del progetto che l’Associazione promuove.
La formazione, che affianca allievi a musicisti già esperti, accompagnerà il pubblico, con la sua freschezza interpretativa, in un affascinante viaggio fra le melodie popolari di Italia, Francia, Germania, Irlanda, capaci di raccontare l’eterogenea ricchezza e la trascinante bellezza delle musiche di tradizione.

La rassegna si realizza in collaborazione col Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, Regione Emilia-Romagna, Ministero per i Beni e  Attività Culturali e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Ingresso € 7,00; per i ragazzi sotto i 26 anni € 2,00.

Concerti della Domenica: Silvia Tiraferri voce e Marianne Gubri per il terzo appuntamento dedicato a Isabella Colbran

Il terzo appuntamento dei Concerti della Domenica dell’Associazione Angelo Mariani, in programma domenica 18 novembre 2018 alla Sala Corelli del Teatro Alighieri alle ore 11, è dedicato a Isabella Colbran, soprano, compositrice spagnola, prima moglie nonché musa ispiratrice di Giachino Rossini.
A lei si deve la composizione di piccole canzoni che la compositrice stessa aveva previsto fossero eseguite da una cantante  con l’accompagnamento del pianoforte o dell’arpa.
Il soprano Silvia Tiraferri e l’arpista Marianne Gubri, nell’occasione ravennate, riprodurranno la dimensione dei concerti che eseguiva la Colbran stessa accompagnata dall’arpa, proponendo una scelta di canzoni scritte dalla spagnola, affiancate da alcune arie tratte da opere di Rossini.
Composti tra il 1805 e il 1809, i quattro libri di Canzoncine ou Petits Airs Italiens di Isabella Colbran coincidono col periodo giovanile della cantante, ancora prima del suo matrimonio nel 1822 con Gioacchino Rossini e della sua carriera come Diva dei teatri italiani.
Le composizioni della Colbran sono tipiche del repertorio dilettantistico da camera: si tratta di arie melodiche, brevi, con i testi tratti dalle poesie di Metastasio.

La rassegna si realizza in collaborazione col Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, Regione Emilia-Romagna, Ministero per i Beni e Attività Culturali e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Ingresso € 7,00; per i ragazzi sotto i 26 anni € 2,00.

Domenica 11 novembre ore 17.30 rassegna Concerti della Domenica: Ivan Krapan pianista Vincitore del Concorso Busoni 2017

Domenica 11 novembre, eccezionalmente alle ore 17.30, ad animare la Sala Corelli del Teatro Alighieri sarà il secondo appuntamento dei Concerti della Domenica dell’Associazione Angelo Mariani, che riserva un ospite straordinario.  A prendere posto al pianoforte sarà il vincitore dell’ultima edizione del prestigioso Concorso “Ferruccio Busoni” di Bolzano, il croato Ivan Krpan. Il ventunenne pianista di Zagabria già in giovane età si aggiudica il primo premio in importanti concorsi, come all’EPTA International Piano Competition di Bruxelles, l’International Piano Competition Young Virtuosi di Zagabria e l’International Piano Competition di Enschede nei Paesi Bassi. Ma è la vittoria del premio Busoni, uno dei concorsi più importanti al mondo, ad aprirgli le porte di una brillante attività concertistica, con esibizioni, oltre che in Italia, in Giappone e Corea del Sud, Germania Austria, Francia e Sudamerica.

Il concerto, che si realizza anche con il contributo di CRISTINA ROCCA, ha in programma composizioni di due grandi maestri della letteratura per pianoforte: Beethoven e Liszt. Del tedesco verranno eseguite le Sonate n. 27 op. 109 e n. 30 op. 109, del compositore ungherese i brani Pensée des morts e Apres une lecture du Dante- Fantasia quasi una sonata. Al centro del programma, la Sonatina seconda di Ferruccio Busoni, omaggio del giovane pianista al compositore cui è intitolato il concorso che gli ha dato notorietà.

I Concerti della Domenica si realizzano in collaborazione col Comune di Ravenna- Assessorato alla Cultura, Regione Emilia-Romagna, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Biglietti a € 7,00. Apertura biglietteria Teatro Alighieri il giorno del concerto: ore 17.

Il violinista Oleksandr Semchuk inaugura i “Concerti della Domenica”

Sarà un virtuoso del violino, Oleksandr Semchuk, ad inaugurare domenica 4 novembre (ore 11), alla Sala Corelli del Teatro Alighieri, gli attesi Concerti della Domenica, curati dall’Associazione Angelo Mariani.
Di origine ucraina, Semchuk a soli 8 anni tiene il suo primo concerto come solista con orchestra, che segna l’inizio ad una scintillante carriera. Vincitore già giovanissimo di vari concorsi internazionali,  vince il primo premio assoluto al prestigiosissimo “Youth Assembly of Art” di Mosca. E’ stato fondatore e promotore del progetto culturale “Artisti per la rinascita dell’Ucraina”, e per l’impegno profuso  lo stato ucraino nel 2001 gli ha conferito il Titolo Onorifico di “Artista Benemerito”. Il violinista, che da alcuni anni risiede in Italia, è stato coordinatore del Dipartimento d’Archi dell’Accademia Pianistica Internazionale di Imola.
Semchuk si esibirà in duo con il pianista Alessandro Tardino, insignito dall’Associazione Concertistica Romana nel 2006, all’epoca del suo diploma, del premio Regione Lazio come migliore diplomato dell’anno. Il pianista, perfezionatosi successivamente presso l’Accademia Pianistica di Imola con Franco Scala, Michelle Dalberto e Enrico Pace, nel 2012 ha vinto il Concorso internazionale di Lyon.
Il programma del concerto, che si realizza con il contributo anche di ConfCommercio Ravenna, prevede le Sonate per violino e pianoforte n. 3 op. 12 e n. 10 op. 96 di Beethoven, inframmezzate da un brano del compositore ucraino vivente Myroslav Skoryk, omaggio di Semchuk alla sua terra. 

La rassegna si realizza in collaborazione con Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, Regione Emilia-Romagna, Ministero per i Beni e Attività Culturali e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Ingresso € 7,00, per i ragazzi sotto i 26 anni € 2,00.

Abbonamenti ai 7 concerti  a € 35,00 fino a domenica 4 novembre.

Con la fine dell’estate tornano a risuonare le note dei cartelloni Giovani in Musica e Concerti della Domenica

Con la fine dell’estate tornano a risuonare le note dei cartelloni Giovani in Musica e Concerti della Domenica che segnano la ripresa dell’attività dell’Associazione Angelo Mariani dopo la pausa estiva. Le rassegne, presentate in conferenza stampa dal Presidente della Mariani Ernesto Giuseppe Alfieri e dal direttore artistico Romano Valentini, alla presenza dell’Assessora alla Cultura del Comune di Ravenna Elsa Signorino, animeranno la Sala Corelli del Teatro Alighieri  per 14 appuntamenti dal 1° ottobre al 16 dicembre 2018.

Il pensiero che sottende questa XIV edizione di Giovani in Musica, tradizionale vetrina di giovani talenti del nostro territorio, è la musica d’insieme, la capacità di suonare insieme, dove affiatamento, intonazione, fusione dei suoni sono gli obbiettivi costantemente ricercati e dove le esigenze del gruppo si uniscono alle capacità individuali. Valori aggiunti del cartellone sono il largo coinvolgimento delle istituzioni musicali della Regione e l’ampio panorama di generi musicali: ensemble e gruppi musicali nati in seno ai principali Conservatori e Istituti Musicali regionali saranno impegnati via via in generi musicali differenti, dal jazz, allo swing,  alla musica barocca, al repertorio classico.
Si avvicenderanno sul palco della Corelli nei 7 appuntamenti pomeridiani (ore 17) la Big Band del Conservatorio Bruno Maderna di Cesena con il suo repertorio che spazia dallo swing degli anni ’30 fino al Blues,  Rock, Latin (1 ottobre), l’Ensemble Jazz “Sax Society” del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara caratterizzato dalla presenza esclusiva dei sassofoni (8 ottobre),  l’Ensemble “To Beat Percussion” del Liceo Musicale Statale di Forlì teso a valorizzare le straordinarie possibilità espressive degli strumenti a percussione, l’Ensemble di Musica Barocca del Conservatorio di Bologna  ambasciatore del repertorio originale per flauto dolce e traverso del Seicento e Settecento (6 novembre), l’Ensemble d’archi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Giuseppe Verdi di Ravenna (9 novembre).
Altri due appuntamenti completano il programma, suggerendo altri modi di fare musica d’insieme:  ne saranno protagonisti il Trio formato da allievi dell’Istituto Musicale “Lettimi” di Rimini Brenda Di Mecola, Serena Fantini e Fabrizio Fogli, impegnati rispettivamente al flauto, violoncello e pianoforte (4 ottobre), e il Coro del Conservatorio di Parma diretto da Rosalia Dell’Acqua, che offrirà la versione per soli  coro e due pianoforti di Stabat Mater di Rossini.
In novembre torna una delle rassegne maggiormente consolidate nelle abitudini del pubblico, i Concerti della Domenica, sette appuntamenti per sette domeniche consecutive che porteranno sulla scena musicisti già attivi a livello internazionale e vincitori di importanti premi.

Apre il cartellone il 4 novembre il violinista Oleksandr Semchuk che in duo con il pianista Alessandro Tardino darà prova del suo acclamato virtuosismo in un programma beethoveniano.

L’11 novembre prenderà posto al pianoforte il vincitore dell’ultima edizione del prestigioso concorso “Busoni”, il croato Ivan Krpan, giovanissima promessa del pianismo internazionale, che eseguirà musiche di Beethoven, Busoni e Liszt.

L’appuntamento del 18 novembre renderà omaggio a Isabella Colbran, moglie e musica ispiratrice di Rossini, attraverso la voce del soprano Maria Chiara Pizzoli e le note dell’arpista Marianne Gubri.

Il 25 novembre sarà la volta dell’Orchestra della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli diretta da Davide Castiglia con il suo accattivante programma di musiche tradizionali francesi, tedesche e irlandesi.

Il 2 dicembre, dopo il successo dell’anno scorso, torna l’appuntamento con la lezione-concerto condotta dall’Ensemble Dolce Concento, quest’anno dedicata al genio di Mozart.

Il 9 dicembre risuoneranno le arie di Spohr, Kreutzer, Liszt, Schubert nell’esecuzione del Trio formato dal soprano Elisa Balbo, il clarinetto Simone Nicoletta e il pianista Davide Cavalli; infine il 16 dicembre, l’Ensemble Tempo Primo, formato dalle prime parti dell’Orchestra Corelli, sotto la direzione di Alicia Galli e con la partecipazione di Maria Teresa Federici in veste di narratrice, proporrà la celebre Suite dal balletto “Lo Schiaccianoci” di Cajkovskij.

Inizio vendita abbonamenti e biglietti dei Concerti della Domenica da sabato 13 ottobre presso la Biglietteria del Teatro Alighieri, on line sul sito www.teatroalighieri.org.