Giovani in Musica: sabato 24 ottobre Emma Bertozzi ed Alessandro Valvo

Si avvia a conclusione la rassegna Giovani in Musica, che ha visto esibirsi molti giovani talenti ravennati e i vincitori di alcuni importanti premi.

Sul palco della Sala Corelli, alle ore 17 di sabato 24 ottobre, saliranno i vincitori della V edizione del Premio “Giuseppe Alberghini”, il concorso musicale istituito nel 2015 dall’Unione Reno Galliera in partnership con il Teatro Comunale di Bologna e in collaborazione con Musica Insieme di Bologna e Accademia Pianistica Internazionale di Imola, rivolto ai giovani musicisti e ai compositori di ogni nazionalità residenti o domiciliati presso la Regione Emilia-Romagna.

Emma Bertozzi, al violino, eseguirà il Capriccio n. 16 in sol minore dai 24 capricci per violino solo di Niccolò Paganini, opera fra le più virtuosistiche dedicata allo strumento, pubblicata nel 1820. A seguire, con Marianna Tongiorgi al pianoforte, in programma il Concerto n. 1 in sol minore op. 26 di Max Bruch, probabilmente l’opera più conosciuta del compositore tedesco, datata 1866 e dedicata al virtuoso József Joachim.

Secondo vincitore del concorso, Alessandro Valvo, clarinettista, proporrà in apertura i Tre pezzi per clarinetto solo di Igor Stravinskij, composizione del 1919 dedicata a Werner Reinhart, mecenate e abile clarinettista dilettante. A seguire, la Sonata per clarinetto di Francis Poulenc, commissionata al compositore dal clarinettista Benny Goodman; il progetto originario fu interrotto a seguito dell’infarto che colpì Poulenc, così l’opera vide la sua prima esecuzione pochi mesi dopo la scomparsa del compositore, nel 1963, con Benny Goodman al clarinetto e Leonard Bernstein al pianoforte. Infine, di Luigi Bassi, una Fantasia da concerto su temi di “Rigoletto”. Al pianoforte, Eleonora Fornetti.

La rassegna Giovani in Musica si realizza in collaborazione con Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura Viva Dante, MiBACT, Regione Emilia-Romagna e Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna. Info 0544 39837