Giovedì 19 aprile si allineeranno sul palco del Teatro Alighieri i 40 componenti l’Orchestra da Camera di Mantova, per il sesto appuntamento della stagione “Ravenna Musica”

Giovedì 19 aprile si allineeranno sul palco del Teatro Alighieri i 40 componenti l’Orchestra da Camera di Mantova, per il sesto appuntamento della stagione “Ravenna Musica”

Giovedì 19 aprile (ore 20.30) si allineeranno sul palco del Teatro Alighieri i quaranta componenti l’Orchestra da Camera di Mantova, per il sesto appuntamento della stagione “Ravenna Musica” curata dall’Associazione Mariani in collaborazione con il Comune di Ravenna Assessorato alla Cultura. Il programma del concerto, sostenuto da Rosetti Marino, sarà una sorta di viaggio musicale attraverso le sonorità francesi del ‘900 e i ritmi sud-americani, grazie alla partecipazione del sassofonista Marco Albonetti tra i più acclamati solisti internazionali, con un’intensa attività concertista e didattica in tutto il mondo. L’Orchestra da Camera di Mantova nasce nel 1981 e s’impone da subito all’attenzione generale per brillantezza tecnica, assidua ricerca della qualità sonora, sensibilità ai problemi stilistici, qualità che le fanno conquistare nel 1997 il Premio “Franco Abbiati” della critica musicale italiana.

Sul podio il maestro Andrea Dindo, ottimo pianista dalla brillante carriera che ha debuttato in veste di direttore d’orchestra all’Auditorium Parco della Musica di Roma per poi dirigere successivamente le orchestre del Teatro Olimpico di Vicenza, da camera di Brescia, Filarmonica di Torino, della Svizzera Italiana, l’Haydn di Trento e Bolzano, i Pomeriggi Musicali di Milano.